Trasferta al “Di Liddo” di Bisceglie per il giovedì di coppa

Trasferta al “Di Liddo” di Bisceglie per il giovedì di coppa

Andata dei quarti di finale, il 3 ottobre torna il giovedì di Coppa. Alle 15.30 di domani il Barletta sarà impegnato al “Di Liddo” di Bisceglie per sfidare l’Unione in una gara valevole per l’andata dei quarti di finale della fase regionale della Coppa Italia Dilettanti.

La vigilia

Dopo l’esonero di Massimo Gallo la panchina del Barletta è stata affidata a Massimiliano Tangorra: l’ex tecnico del Monopoli esordirà alla guida dei biancorossi nella gara contro i biscegliesi di mister Papagni. “Sono pronto ad affrontare questa sfida, non sarà facile ma lavorando insieme potremo vincerla”, queste le prime parole di Tangorra dopo il suo arrivo a Barletta.

L’avversario

Sulla strada tra il Barletta e le semifinali c’è dunque l’Unione Calcio Bisceglie che è approdata ai quarti eliminando nella doppia sfida degli ottavi la Vigor Trani. In campionato la squadra del presidente Pedone che presenta in rosa ex biancorossi come Gigi Digiorgio e Giovanni Lorusso ha fin qui raccolto 5 punti (una vittoria, due pareggi ed una sconfitta). L’ultimo incrocio in Coppa risale alla stagione 2016-2017 quando nella doppia sfida di semifinale l’Unione eliminò il Barletta grazie all’1-0 ottenuto nella gara di andata giocata al “San Pio” di Bari difeso poi al “Manzi-Chiapulin” dove la gara terminò 0-0.

Terna arbitrale

La gara del “Di Liddo” sarà diretta dal signor Paolo Cipriani della sezione di Molfetta coadiuvato dal signor Luca Latini della sezione di Foggia e dal signor Franesco Santoro della sezione di Taranto.

Biglietteria

A causa della limitata capienza dell’impianto biscegliese (99 posti) la trasferta per la tifoseria biancorossa è vietata. Il 30% della capienza sarà destinato a rappresentanti della società biancorossa mentre il restante 70% è destinato al pubblico ed alla rappresentanza di casa.